Enti turistici

Capo York, Australia: aborigeni e arte rupestre

Pubblicato: giovedì 14/luglio/2016 alle 1:27 pm   /   by   /   commenti (0)

Aborigeni arte rupestreChi si recherà a Laura, un paesino australiano di 60 abitanti nel Queensland, Australia, avrà la possibilità di visitare quattro diversi siti sacri, grazie alle escursioni guidate degli aborigeni nella storica regione di Quinkan.

Con le guide si arriva a Giant Horse e Mushroom Rock. Il sito più spettacolare sono le Quinkan Galleries. Questo luogo sacro aborigeno, formato da cinque caverne, può essere visitato con un’escursione di tre ore. Le guide aborigene ne spiegano l’origine e ne raccontano dettagliatamente il significato, i miti e la storia. L’Unesco ha inserito il luogo tra i primi dieci siti di arte rupestre più straordinari del mondo.

Nel Quinkan and Regional Cultural Centre di Laura i turisti scoprono molti fatti interessanti sugli aborigeni australiani, e soprattutto sulla tribù degli Olkola. Il centro è aperto tutti i giorni da aprile a novembre dalle 8.30 alle 16. Da qui partono anche le visite guidate ai siti di arte rupestre, che costano circa 3,50 euro. Ulteriori Quinkan_FelsmalereienLaura_Queensland1dettagli all’indirizzo www.quinkancc.com.au.

I turisti possono raggiungere i siti importanti degli aborigeni vicino a Laura con un’auto normale. Grazie a una strada asfaltata e a un ponte di recente costruzione non è più necessario il fuoristrada. La regione, circa 300 chilometri a nord di Cairns, è ora raggiungibile tutto l’anno in circa quattro ore di auto. Da Cooktown si arriva in appena un’ora e mezzo. Prima s’incontrano enormi piantagioni di banane, poi gli spazi sconfinati con gli innumerevoli termitai di tutti i colori e di tutte le dimensioni: difficilmente un viaggio in auto può essere più vario

Comments (0)

write a comment

Comment
Name E-mail Website