di Liliana Comandè.

Il Mar Rosso: le “Maldive” più vicine all’Italia.

Chi non conosce le bellezze di questo mare? Quanti italiani ancora non hanno trascorso le vacanze in queste località dove la bellezza del mare si unisce a quella delle strutture alberghiere, sempre di ottimo livello, che sono state costruite per rendere più piacevole il soggiorno in queste “Maldive” così vicine al nostro paese?

Tanto se ne è parlato e se ne continua a parlare – giustamente – perché il Mar Rosso è fra i più belli al mondo. Vi sono pochi mari, infatti, che possono competere con questo per colore, ricchezza e varietà dei fondali.

Un mare che permette, a chi vuole solo fare un bagno e nuotare, di trovarsi in un mare pulito e trasparente, e a chi vuole fare snorkeling o diving di trovare il proprio paradiso.

Un mare ricco di pesci coloratissimi e coralli ancora intatti. Negli ultimi anni il Mar Rosso si era imposto come meta privilegiata anche fra i russi, i francesi, gli inglesi e le varie popolazioni del nord Europa ed anche in inverno gli alberghi erano pieni di turisti che cercavano il sole tutto l’anno oltre ad un rapporto qualità-prezzo veramente eccellente.

Dopo un lungo periodo in cui gli italiani hanno disertato queste destinazioni, ora, anche grazie ai voli diretti di Air Cairo, hanno ricominciato ad affollare le spiagge e si sente nuovamente parlare italiano anche negli hotels dove la nostra lingua era stata quasi dimenticata.

Il Mar Rosso che appartiene all’Egitto è quello più conosciuto e più ricco di barriere coralline.

Le sue acque, ricchissime di pesci variopinti e di coralli, sono la delizia di ogni esperto subacqueo o degli amanti dello snorkeling.

Le zone aperte al turismo e più frequentate dai turisti offrono anche suggestivi panorami che mare e palmespaziano dal mare al deserto e alle montagne.

Ma anche chi ha poca dimestichezza con il mondo marino, non può fare a meno di ammirare il colore e la trasparenza delle sue acque.

La località più conosciuta e più amata dagli italiani è Sharm El Sheikh, una cittadina costruita oltre 40 anni fa e impostasi immediatamente all’attenzione del turismo nostrano sia per la vicinanza all’Italia (3 ore e mezzo di volo da Roma e poco più di 4 da Milano), sia per la bellezza del suo mare e delle meravigliose spiagge.

Numerosi alberghi sono stati edificati per permettere ai turisti di godere di una vacanza all’insegna del bello, dell’esotico e del divertimento. Oltre agli hotel, infatti, a Sharm El Sheikh vi sono numerosi negozi, bar, ristoranti e discoteche.

Da Sharm, inoltre,  si possono effettuare molte escursioni tra le quali le più gettonate sono quella al Monastero di Santa Caterina, al Monte Sinai, a Ras Mohamed e al Cairo. Infine, grazie al clima mite anche nel periodo invernale, è il luogo della vacanze ideale in ogni periodo dell’anno ( considerando comunque che a gennaio non c’è la stessa temperatura di agosto).Htl Sharm 2

Hurghada è stata la prima località del Mar Rosso ad essere venduta nel nostro paese. Contrariamente a Sharm, che è sorta praticamente dal nulla, Hurghada è anche una piccola cittadina abitata dai locali. Negli ultimi anni sono sorte molte ville vicine al mare proprio perché gli egiziani amano moltissimo questa località. Hurghada dispone di molti

più hotel di Sharm anche perché si estende su un territorio più vasto.

Bellissime le lunghe spiagge e interessante la gita a bordo di uno yacht per vedere la ricca barriera corallina. A differenza di Sharm, infatti, eè possibile nuotare appena ci si immerge nelle sue acque perché il reef è lontano dalle spiagge.

Anche da Hurghada è possibile prenotare escursioni a Luxor, al Cairo, alla baia di Sharm el Naga.

El Quseir si trova a sud di Hurghada ed è stata aperta al turismo italiano per pochi anni. Possiede ancora poche strutture alberghiere ma è l’ideale per chi ama svolgere attività subacquee o chi cerca la vacanza tranquilla. El Quseir è, comunque, un villaggio di pescatori dove c’è anche un porto, un vecchio forte e un coloratissimo mercato.

El Gouna si trova a soli 25 km a nord da  Hurghada ed è una delle località che forse possiede le pesci Sharmcoste più belle di tutto il Mar Rosso. Il nome significa: la laguna dovuta alla formazione di alcune lagune isolate fra la barriera corallina e alcuni isolotti. E’ la località per eccellenza dove si può praticare il kitesurf, il diving e il golf. Anche qui sono stati costruiti numerosi resort a basso impatto ambientale.

Marsa Alam, invece, è la località turistica più a sud del Mar Rosso egiziano ed è nota da molti anni perché vi sono sorti alcuni alberghi dotati di ogni comfort. Anche qui il mare è incontaminato e ricco di fondali straordinari e ideale per le immersioni. Il paesaggio circostante è molto naturale e incantevole e alcune zone dell’entroterra fanno parte di un territorio protetto.

Qui è possibile incontrare una specie rara di delfini, il dugongo, mammifero un po’ buffo ma dall’aria simpatica e socievole che ama nuotare anche con i turisti. A Marsa Alam c’è un piccolo porto e negozi, ristoranti e caffè non fanno rimpiangere il turista di aver scelto questa stupenda destinazione per trascorrervi le proprie vacanza.

Ci stiamo avvicinando al periodo più bello per trascorrere una vacanza all’insegna del sole, del caldo, del benessere e del divertimento. L’Italia, anche se è ancora in crisi, può scegliere di trascorrere una vacanza distensiva o sportiva, oltre che economica, in una delle belle strutture alberghiere o villaggi che si raggiungono in poche ore.

Il Mar Rosso è a portata di tutte le tasche e di chi sa scegliere il miglior rapporto qualità-prezzo. E’ tempo di tornare sul Mar Rosso!!!