Associazioni e Istituzioni

Fiavet Lazio promuove l’Antiabusivismo Day

Pubblicato: martedì 7/giugno/2016 alle 12:18 pm   /   by   /   commenti (0)

Ernesto Mazzi, presidente Fiavet LazioIl 31 maggio scorso si è svolto a Roma l’Antiabusivismo Day, giornata promossa dalla Fiavet Lazio contro la piaga dell’abusivismo turistico, in collaborazione con la Guardia di Finanza e la Regione Lazio.

 

Il Presidente della Fiavet Lazio, Ernesto Mazzi denuncia che “due viaggi su tre, che partono dalla provincia laziale, sono organizzati da abusivi. Sappiamo tutti che l’abusivismo nel nostro settore colpisce tutta la filiera turistica. Siamo circondati da soggetti che si improvvisano agenti di viaggi senza averne titolo: dagli autotrasportatori alle guide abusive, dai procacciatori d’affari in strada agli NCC, dalle presunte società estere alle parrocchie e circoli sportivi, fino a tutti i privati che utilizzano il mondo del web e social network. Un enorme danno di immagine, evasione fiscale, e mancanza di tutele verso i consumatori”.

Federico Lucarelli, consulente legale Fiavet, propone: “Possiamo pensare ad una ricetta in tre mosse per cercare di combattere efficacemente il problema. Vogliamo per prima cosa rilanciare la Consulta Antiabusivismo, di cui Fiavet Lazio in passato si era FiavetLaziofatta promotrice, come Tavolo di coordinamento e cooperazione tra il Corpo della Guardia di Finanza, le altre Forze di Polizia, gli Enti Locali, le Associazioni tutte. Secondo passo è la revisione della Legge Regionale su Turismo. Terzo punto avviamo la costituzione presso gli Enti Bilateriali del Turismo di Commissioni Antiabusivismo: è interesse comune della parte datoriale e dei sindacati, sottrarre quote di lavoro irregolare generate dall’ abusivismo.”

 

Il Direttore dell’Agenzia Regionale del Turismo Lazio, Elisabetta Longo, dopo aver presentato il nuovo assetto dell’Agenzia con l’assorbimento delle funzioni amministrative degli ex Dipartimenti provinciali, ha ribadito il massimo impegno da parte della Regione Lazio per mettere a sistema tutte le iniziative che si potranno prendere nella lotta all’abusivismo.

 

 

 

Comments (0)

write a comment

Comment
Name E-mail Website