TO-c_mole2Ieri mattina nella sede regionale dell’Assessorato al turismo, gli assessori Giuliana Manica e Gianni Oliva hanno presentato nel corso di una conferenza stampa i prodotti di comunicazione tra loro integrati, web, video, televisione, carta stampata, realizzati dalla Regione Piemonte per promuovere, sia all’interno che all’esterno del proprio territorio, la cultura, le offerte turistiche e i servizi erogati.
www.regione.piemonte.it
E’ ormai  on line da due mesi  il nuovo sito della Regione Piemonte che  si presenta con un’interfaccia semplificata nei contenuti e nelle strutture di navigazione  Il portale  “comunica se stesso”: non è più una vetrina che raccoglie una notevole quantità di link e di informazioni, ma una nuova modalità di comunicazione che interagisce con gli utenti. Nella parte alta della home page è possibile accedere ai menu “La Regione” (informazioni su Presidente, Giunta, Uffici regionali, bandi di gara, normative e avvisi), “Servizi” (catalogo dei servizi per i cittadini, le imprese e le Pa) e “Aree tematiche” (dalla A alla Z tutte le attività e le competenze dell’ente).
Sul nuovo sito sono infine presenti i canali di comunicazione della Regione recentemente attivati sui social network YouTube e Twitter. Lo spazio dedicato su Twitter rappresenta in particolare un’ulteriore possibilità per ampliare l’offerta informativa con una particolare attenzione alla divulgazione di servizio ed è curato dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico in collaborazione con il Settore Nuovi Media.
Inoltre, sottoscrivendo i Feed RSS, gli utenti potranno sempre tenersi aggiornati su tutte le novità pubblicate quotidianamente sul sito.

www.piemonteitalia.eu
Con questo portale, dal 20 gennaio 2010 la Regione Piemonte promuove on line, in cinque lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo), cultura e attività di interesse per i turisti e per le comunità locali, unificando e razionalizzando l’informazione turistica e culturale veicolata dai due precedenti siti regionali, www.piemontefeel.it e www.torinopiemonte.com.
Grafica innovativa, immagini selezionate, contenuti turistico-culturali completi e dettagliati, singole piattaforme dedicate ai prodotti turistici di punta con offerte e pacchetti, sistema di prenotazione eventi, sono gli elementi che consentono al nuovo portale di confrontarsi con i più importanti strumenti web internazionali.
Particolare attenzione è stata prestata ai grandi eventi che avranno come palcoscenico la Regione Piemonte, primo fra tutti l’Ostensione della Sindone, che ha proprio in www.piemonteitalia.eu la piattaforma unica di prenotazione delle visite.
Al momento sono stati individuati 6 gruppi target: i turisti genericamente intesi, le comunità locali, i “turisti attivi” (amanti dello sport e delle attività all’aria aperta), le famiglie, le scuole e gli studenti, i turisti business e congressuali.
Nel portale si trova inoltre una presentazione dell’informazione organizzata per “stagionalità” (il payoff di piemonteitalia è “quattro stagioni molte occasioni”) ed una articolazione di sottositi  dedicati a grandi eventi piemontesi, un motore di ricerca che visualizza in tempo reale tutti i contenuti di interesse (musei, eventi, alberghi, ristoranti, ecc.) ubicati nelle vicinanze dei 1206 comuni del Piemonte.
A breve, www.piemonteitalia.eu sarà anche un’applicazione per iPhone, disponibile in italiano, inglese, francese, tedesco, distribuita gratuitamente tramite ‘App Store’, il negozio virtuale mondiale che permette di scaricare applicativi in tutto il Mondo.  Ogni volta che si aprirà l’applicazione,  si potrà disporre di tutte le informazioni aggiornate a quel momento, sarà possibile  inoltre ottenere le indicazioni per raggiungere la meta desiderata, o vedere la propria posizione su un itinerario selezionato.
Piemonte Symphony
Questo film promozionale, presentato nel corso della conferenza stampa, della durata di 15′ (con short version da 180” – 60” – 30”, per il circuito delle sale cinematografiche), per il mercato italiano e internazionale, nasce con l’intento di promuovere l’immagine della Regione Piemonte attraverso una sinfonia orchestrata, un breve road movie in cui il viaggio è il pretesto per una narrazione per immagini.  
L’autore, il regista torinese Maurizio Bonino, propone una visione originale e poetica del territorio attraverso un viaggio simbolico: l’Orchestra Filarmonica 900 del Teatro Regio di Torino deve radunarsi nel capoluogo piemontese. I percorsi che conducono gli orchestrali al capoluogo svelano a suon di musica le bellezze e la magia del territorio. Attraverso storia, architettura e paesaggi, i musicisti raggiungeranno il Teatro Regio, dove il direttore Ezio Bosso li guiderà verso un gran finale da applausi.
Colonna portante dell’opera è l’ultimo movimento della Sinfonia n°1 Oceans composta e diretta dal Maestro Ezio Bosso, concessa in versione inedita alla Regione Piemonte per Piemonte Symphony.

 I testimonial di Piemonte Symphony:

Ezio Bosso
compositore e direttore d’orchestra torinese, considerato uno dei più importanti esponenti del “neo-minimalismo” internazionale.

Candidato all’Oscar per la colonna sonora originale del film Io non ho paura di Gabriele Salvatores e unico compositore classico italiano ad aver ricevuto l’Italian Music Award (Italian Grammy).
Attualmente è Direttore Ospite principale e consulente per i progetti speciali dell’Orchestra Filarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino.

Orchestra Filarmonica 900 del Teatro Regio di Torino

Associazione fondata nel 2003 su iniziativa dei professori d’orchestra del Teatro Regio, si compone degli elementi dell’intero corpo d’orchestra del teatro d’opera. La Filarmonica ‘900, con l’aspetto di originalità che la distingue, si propone di esplorare l’estrema varietà della musica del novecento inserendo nel proprio repertorio, accanto ai capolavori di sempre, i grandi temi della musica sinfonica del XX Secolo.

L’autore del film

Maurizio Bonino, regista e autore torinese, esordisce alla regia nel 1989 con il 16 mm “Svelarsi al Silenzio”, cortometraggio che inaugura la collaborazione artistica con Ezio Bosso, autore della composizione musicale.
La conoscenza e la passione per la tecnologia e l’innovazione lo portano a sviluppare una cifra stilistica personale continuamente tesa tra la sperimentazione di nuove forme linguistiche e il rispetto della tradizione.
Con il video “Cittadellarte” (film istituzionale della Fondazione Pistoletto) di cui è regista e produttore, vince i premi internazionali “Prix à la Création” e “Palmarès des Palmarès” di AVICOM, comitato per l’audiovisivo e la comunicazione museale dell’UNESCO ([email protected], Festival Audiovisuel International Musées et Patrimoine de AVICOM)